Quando:
15 maggio 2017@15:00 Europe/Rome Fuso orario
2017-05-15T15:00:00+02:00
2017-05-15T15:15:00+02:00
Dove:
Casa editrice La Tecnica della Scuola
Via Tripolitania
12, 95127 Catania CT
Italia
Costo:
62 euro
Contatto:
La Tecnica della Scuola
095 448780 - 337 419543

CULTURA DEL BUONUMORE
Come promuovere in classe
il benessere psico-sociale dei ragazzi

PRIMA PARTE – 8 ORE
VAI AL CORSO COMPLETO DI 16 ORE

> RELATRICE: Cristiana Ardito

> COSTO: 62 euro
LA CASA EDITRICE LA TECNICA DELLA SCUOLA E’ ENTE DI FORMAZIONE ACCREDITATO DAL MIUR
Puoi acquistare i corsi anche con la CARTA DOCENTE

Saranno svolti 2 incontri di 4 ore ciascuno per un totale di 8 ore di formazione
> Lunedì 15 maggio 2017 – Dalle ore 15.00 alle 19.00
> Martedì 16 maggio 2017 – Dalle ore 15.00 alle 19.00

Si affronteranno secondo diverse prospettive, in un’ottica multi-disciplinare, le competenze trasversali della “Cultura del Buon Umore” applicabili alla Relazione, alla promozione del Benessere psico-fisico, alla costruzione della capacità di insegnare (in signum: lasciare il segno, imprimere un Metodo di apprendimento), usando aspetti pratici quali l’auto osservazione, l’autoironia, lo storytelling, la teatralità, la consapevolezza della coscienza che portano spunti di riflessione. Insegnare ad apprendere, utilizzare l’Intelligenza Emotiva come strumento, prendere consapevolezza della propria respons-abilità formativa e di contenimento emotivo permette al docente di utilizzare la “Cultura del Buon Umore” come Metodo di approccio all’Esperienza e di Comprensione rispetto alla mera trasmissione di concetti teorici.

> DESTINATARI
Docenti scuola infanzia, primaria, secondaria di primo e secondo grado, insegnanti di sostegno, dirigenti scolastici, collaboratori scolastici

> PUNTI TEMATICI CHE SARANNO AFFRONTATI
– al modello educativo del dott. Schreber al modello educativo-integrativo “Cultura del Buon Umore”
– bambini come Soggetti della scena del Teatro Internazionale
coaching scolastico
– consapevolezza emotiva
– introduzione alle Nuove Energie
– disciplina yogica
– intelligenza emotiva ed empatia
– gibberish
– respiro consapevole.

> OBIETTIVI
– Potenziare le capacità fisiche-emotive-relazionali dei ragazzi (Life Skills)
– Prevenire comportamenti a rischio e disagio adolescenziale
– Migliorare la comunicazione e la cooperazione alunno/alunno-alunno/insegnante
– Aumentare l’ascolto e l’attenzione ai bisogni “nascosti” dell’altro
– Risvegliare l’intelligenza emotiva e sensoriale
– Migliorare le relazioni socio-affettive
– Sviluppare la capacità di gestire le emozioni e le priorità
– Prendere coscienza dei propri talenti unici ancora inespressi
– Stimolare la creatività attraverso l’uso di linguaggi figurativi e mimico gestuali
– Potenziare la capacità di mettersi in gioco e di uscire dalla propria area di comfort
– Sviluppare la capacità di osservarsi ed osservare il comportamento degli altri
– Trasformare problemi in opportunità
– Infondere entusiasmo e passione nel “processo di crescita”
– Liberare la mente dalle paure e dai limiti che impediscono all’adolescente di esprimere il meglio di se stesso
– Gestire gli stati d’animo e lo stress
– Conoscere le regole del gioco di questa “nuova era”
– Onorare tutti (assenza di giudizio)
– Essere inclusivi
– Potenziare l’autostima…. l’ultima ma la prima!

> MAPPATURA DELLE COMPETENZE
Potenziamento della creatività, dell’attitudine all’ascolto e all’autocontrollo
Lavorare in gruppo a livello progettuale-istituzionale ed educativo-didattico animando situazioni di apprendimento
Essere promotori di una Cultura del Buon Umore dell’infanzia e dell’adolescenza
Conoscenza degli allievi e delle loro diversità
Saper animare coinvolgendo e sollecitando gli allievi a socializzare e ad esprimersi anche in forma ludica
Gestire i rapporti con i genitori liberando la relazione da ogni altro scopo che non sia quello educativo
Comunicare efficacemente scambiando esperienze e costruendo legami
Gestire la relazione educativa verso la trasparenza e l’autenticità
Saper ascoltare ed osservare
Gestire la complessità sviluppando la capacità di interpretare i cambiamenti socio-culturali
Acquisire, allocare e gestire risorse in relazione alle processi didattico-educativi
Gestire la classe con particolare riferimento alle dinamiche di gruppo eorientare gli allievi verso la conquista dell’autonomia individuale
Creare legami ed interazioni con il territorio facendosi promotori di progetti ed interpreti di segnali e bisogni formativi specifici per promuovere e sostenere gli interessi della comunità locale
Adattamento ai cambiamenti interni ed esterni in termini di sensibilità, monitoraggio dei processi, riflessione e sviluppo professionale

Vedi il programma completo del corso

IL CORSO SI SVOLGERA’ A CATANIA PRESSO LA SEDE DELLA CASA EDITRICE LA TECNICA DELLA SCUOLA IN VIA TRIPOLITANIA 12

Puoi iscriverti al corso compilando e inviando il modulo in basso
Il corso verrà attivato al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti

Cultura del buon umore – Come promuovere in classe il benessere psico-sociale dei ragazzi