Quando:
17 giugno 2019@16:30–25 giugno 2019@19:00 Europe/Rome Fuso orario
2019-06-17T16:30:00+02:00
2019-06-25T19:00:00+02:00
Dove:
On line
Costo:
79 euro
Contatto:
La Tecnica della Scuola
095 448780


Ecco un’anteprima di 40 minuti del corso.
In questo video il professore Morello spiega i motivi
per cui bisogna prestare attenzione a tali tematiche.

ERRORI COGNITIVI SISTEMATICI
NEI PROCESSI DI INSEGNAMENTO E APPRENDIMENTO
Come evitare le trappole mentali che ingannano
studenti e insegnanti nelle loro decisioni

> RELATORE: Giovanni Morello

> COSTO: 79 euro
LA CASA EDITRICE LA TECNICA DELLA SCUOLA E’ ENTE DI FORMAZIONE ACCREDITATO DAL MIUR
Puoi acquistare il corso anche con la CARTA DOCENTE

Saranno svolti 4 incontri di 2 ore e 30 minuti ciascuno
per un totale di 10 ore di formazione
> Lunedì 17 giugno 2019 – dalle 16.30 alle 19.00
> Martedì 18 giugno 2019 – dalle 16.30 alle 19.00
> Lunedì 24 giugno 2019 – dalle 16.30 alle 19.00
> Martedì 25 giugno 2019 – dalle 16.30 alle 19.00

Potrai rivedere la registrazione dei tuoi webinar senza limiti di tempo, anche in caso di assenza.
Per accedere, ti basterà acquistare il corso on line attraverso il nostro STORE. Con le stesse credenziali potrai visionare tutti i materiali del corso sulla piattaforma formazione.tecnicadellascuola.it

> DESTINATARI
Tutti i docenti e i dirigenti scolastici delle scuole di ogni ordine e grado

Gli studi sulle distorsioni cognitive, condotti in particolare da A. Tversky e D. Kahnemann (Premio Nobel) prevalentemente nell’ambito dell’economia comportamentale, hanno messo in rilievo la tendenza che hanno gli esseri umani a farsi ingannare nei ragionamenti in vista della loro presa di decisioni in condizioni di incertezza (es. forse più noti sono l’“effetto alone” ed il “bias di conferma”).
Insegnanti e studenti non sfuggono a queste “trappole” e commettono spesso errori di giudizio e di ragionamento nelle proprie decisioni, anche a causa dei tantissimi problemi “aperti” e complessi che si trovano ad affrontare ogni giorno nel progettare, apprendere, comunicare, scegliere e decidere, valutare, gestire situazioni di crisi.
Occorre insomma, per i docenti, formarsi e formare a riconoscere questi bias cognitivi e a limitarne gli effetti per una più razionale presa di decisioni nelle varie situazioni della vita.

> PUNTI TEMATICI

  • Cosa sono i “bias cognitivi” e perché determinano conseguenze così negative sull’efficacia dei ragionamenti in vista della presa di decisioni
  • Sistema 1 e sistema 2: le due grandi tipologie di processi che attiviamo quando dobbiamo decidere in condizioni di incertezza
  • I principali bias cognitivi, fra i quali:
    • bias di credenza”
    • bias di conferma”
    • devil effect
    • “intuizione causale e scarsa propensione al ragionamento statistico”
    • bias di sostituzione”
    • bias di rappresentazione” e “legge dei piccoli numeri”
    • bias di ancoraggio”
    • “effetto esca”
    • bias di disponibilità”
    • “disattenzione per il denominatore”
    • bias di rappresentatività” e “fallacia della congiunzione”
    • bystander effect
    • “regressione verso la media”
    • “distorsione retrospettiva”
    • “illusione di validità e di abilità”
    • “avversione alla perdita”

> OBIETTIVI

  • Effettuare un’analisi dei processi decisionali e dei condizionamenti causati dai bias cognitivi in tutti gli ambiti della vita, in particolare in quello scolastico
  • Comprendere le caratteristiche e gli effetti dei vari errori sistematici
  • Riconoscere i segnali di attivazione di bias nel proprio ragionamento nella presa di decisioni di fronte a tipici problemi aperti, segnatamente in ambito scolastico
  • Imparare ad utilizzare questi principi per aiutare gli studenti a ragionare meglio nelle varie situazioni di vita
  • Collegare questi principi e dinamiche alla formazione civile e all’educazione socioemotiva degli studenti

> MAPPATURA DELLE COMPETENZE

  • Capacità di individuare i bias cognitivi in gioco nelle varie situazioni di giudizio, valutazione o discriminazione nella presa di decisioni in situazioni di incertezza
  • Capacità di riflettere sulle dinamiche cognitive ed emotive che favoriscono gli errori sistematici in rapporto alle situazioni specifiche di decisione
  • Capacità di strutturare percorsi di apprendimento e formazione finalizzati allo sviluppo di competenze metacognitive e autoriflessive negli studenti in merito alla presa di decisioni in situazioni di incertezza (problemi aperti), sulla base delle tipologie di bias note

> TITOLO RILASCIATO
La Casa Editrice La Tecnica della Scuola è ente di formazione accreditato dal Miur per la formazione del personale della scuola (prot. n. AOODGPER/6834/2012) ai sensi della direttiva ministeriale n. 90/2003 adeguato ai sensi della Direttiva n. 170/2016.
Ai fini del rilascio dell’attestato di partecipazione, il percorso di formazione si considera concluso con la fruizione del 75% delle lezioni in diretta o in differita. E’ richiesto inoltre il completamento del test di verifica e del questionario di gradimento presenti sulla nostra piattaforma e-learning da inviare entro e non oltre 20 giorni dall’ultimo incontro.

Il corso è presente sulla piattaforma ministeriale Sofia (ID. 30890), sulla quale sarà possibile iscriversi dopo avere effettuato il pagamento.

Segui la diretta comodamente da casa sul tuo pc. Il corso si svolge on line con il docente dal vivo. Durante le sessioni potrai interagire con il relatore tramite chat.

Individuale
79€
Attraverso il nostro store, scegli la modalità di pagamento che preferisci:
> CARTA DOCENTE inserendo il codice del buono spesa
> PAYPAL per pagare con conto Paypal, carta di credito o prepagata
Scuola
235€
Accesso per 4 docenti
La scuola dovrà segnalare i nominativi e le email dei 4 docenti che avranno accesso al webinar
 
SE NON PUOI ACQUISTARE ON LINE
Scarica il buono spesa creato con l’applicazione CARTA DOCENTE in PDF ed invialo alla nostra casella formazione@tecnicadellascuola.it insieme al titolo del corso e ai tuoi dati (nome, cognome, indirizzo e codice fiscale).

In alternativa puoi effettuare un bonifico bancario su BANCO BPM
IBAN: IT81Z0503416907000000106787
inserendo come beneficiario “Casa editrice La Tecnica della Scuola srl”
e indicando nella causale la dicitura “Formazione” insieme al titolo del corso.
Invia la ricevuta alla nostra casella formazione@tecnicadellascuola.it
insieme al titolo del corso e ai tuoi dati (nome, cognome, indirizzo e codice fiscale)

ISCRIZIONE SCUOLA
Le scuole potranno richiedere l’iscrizione via email all’indirizzo formazione@tecnicadellascuola.it, allegando la ricevuta del versamento effettuato con bonifico e i dati dell’istituto per la relativa fattura elettronica (denominazione, indirizzo, codice fiscale, codice univoco, Cig, recapito telefonico). Il bonifico bancario può essere effettuato su BANCO BPM – IBAN: IT81Z0503416907000000106787 inserendo come beneficiario “Casa editrice La Tecnica della Scuola srl” e indicando nella causale la dicitura “Formazione” insieme al titolo del corso
COME CREARE IL BUONO SPESA
PER ACQUISTARE I NOSTRI CORSI CON LA CARTA DOCENTE:
accedi con il tuo Spid alla piattaforma ministeriale https://cartadeldocente.istruzione.it
> clicca la voce “Crea buono” dal menu in alto a sinistra
> si aprirà la schermata “Per quale tipologia di esercizio/ente?
> clicca su “on line
> scegli l’ambito “Formazione aggiornamento
> scegli la voce “Corsi aggiornamento enti accreditati ai sensi della direttiva 170/2016”
> inserisci l’importo corrispondente al corso di tuo interesse
> clicca su “Crea buono”
> Verrà generato un buono spesa contraddistinto da un codice

 

 

Errori cognitivi sistematici nei processi di insegnamento e apprendimento