Quando:
8 novembre 2017@16:00–24 novembre 2017@19:00 Europe/Rome Fuso orario
2017-11-08T16:00:00+01:00
2017-11-24T19:00:00+01:00
Costo:
150 euro
Contatto:
La Tecnica della Scuola
095 448780 - 337 419543

UF_METODOLOGIE-DIDATTICHE-INNOVATIVE-E-ATTIVE_620

Seconda edizione
METODOLOGIE DIDATTICHE INNOVATIVE E ATTIVE

Unità formativa di 25 ore
> RELATORE: Giovanni Morello

Il corso propone una funzionale panoramica di alcuni fra i metodi e le strategie didattiche più efficaci nel suscitare il coinvolgimento attivo degli studenti e nel favorire i loro processi cognitivi, secondo le evidenze emerse dalla ricerca scientifica degli ultimi decenni nel campo della didattica, pedagogia sperimentale, scienze cognitive, psicologia dell’apprendimento e neuroscienze.

15 ORE IN WEBINAR

Saranno svolti 5 incontri on line in webinar di 3 ore per un totale di 15 ore con il docente in diretta live in modalità webinar

> Mercoledì 8 novembre 2017 – Dalle ore 16.00 alle 19.00
> Venerdì 10 novembre 2017 – Dalle ore 16.00 alle 19.00
> Venerdì 17 novembre 2017 – Dalle ore 16.00 alle 19.00
> Mercoledì 22 novembre 2017 – Dalle ore 16.00 alle 19.00
> Venerdì 24 novembre 2017 – Dalle ore 16.00 alle 19.00
Avrai la possibilità di rivedere la registrazione in caso di assenza

+ 10 ORE SU PIATTAFORMA E-LEARNING
Studio personale (videolezioni, slides e risorse) e supporto all’attività di sperimentazione didattica

> DESTINATARI
Tutti i docenti di ogni ordine e grado interessati a confrontarsi su tali tematiche

> DURATA
L’attività didattica si svolge nel mese di novembre 2017. L’impegno complessivo è di 25 ore

> COSTO: 150 euro
LA CASA EDITRICE LA TECNICA DELLA SCUOLA E’ ENTE DI FORMAZIONE ACCREDITATO DAL MIUR
Puoi acquistare i webinar anche con la CARTA DOCENTE

SCARICA LA LOCANDINA DEL CORSO

> ORGANIZZAZIONE DIDATTICA
Il corso di 25 ore è così strutturato:
15 ore di collegamento on line in modalità webinar con il docente in diretta live
10 ore di attività on line su piattaforma e-learning: studio personale (videolezioni, slides e risorse) e supporto all’attività di sperimentazione didattica

I metodi e le strategie didattiche proposte potranno essere sperimentate in classe dai docenti e rimodulate sulla base dei feedback ricevuti.
Altre caratteristiche:
– Approccio interattivo e secondo i principi dell’inquiry teaching.
– Follow-up: interventi di accompagnamento post-corso (risposte a quesiti, supporto per applicazione di strategie, ecc.).

> PUNTI TEMATICI CHE SARANNO AFFRONTATI

  • Didattica metacognitiva (lo sviluppo delle competenze metacognitive degli alunni nella lettura e nella comprensione del testo, nella memoria, nell’uso delle strategie di studio efficaci, l’autoconsapevolezza e l’autoregolazione di fronte ai compiti di apprendimento)
  • Didattica centrata sulla teoria del carico cognitivo; apprendimento significativo, costruzione di mappe concettuali e tecnica degli organizzatori anticipati
  • Didattica costruttivistica e lezione euristica, Inquiry Based Learning, questioning e metodo “SQR3”
  • Episodi di Apprendimento Situato e Flipped classroom
  • Cooperative learning (Learning Together, Jigsaw 2)
  • Didattica centrata sullo sviluppo delle competenze (condensazione e curvatura dei contenuti disciplinari per nuclei tematici e sulla base del loro valore formativo, verso la costruzione di competenze; prove autentiche, studi di caso, incident; osservazioni sistematiche ed autobiografie cognitive)
  • Strategie didattiche incentrate sul gioco

> OBIETTIVI
a) Imparare ad usare in modo efficace ed efficiente specifiche tecniche del CL.
b) Acquisire conoscenze su come funzionano i principali processi cognitivi degli alunni, per meglio aiutarli a conoscere i loro punti di forza e debolezza e ad individuare ed utilizzare le strategie di studio più funzionali al compito.
c) Imparare ad usare l’approccio per quesiti e la lezione euristica, in modo da favorire anche la motivazione e la curiosità epistemica degli alunni.
d) Acquisire le modalità d’uso degli Episodi di Apprendimento Situato e la logica della classe capovolta.
e) Imparare alcune strategie per far convergere in modo naturale ed efficace le conoscenze ed abilità acquisite dagli alunni nella direzione dello sviluppo delle competenze chiave.

> MAPPATURA DELLE COMPETENZE

a) Saper predisporre, oltre alle “classiche” lezioni, un’offerta articolata di situazioni di apprendimento funzionali ai bisogni formativi e alle modalità di elaborazione delle informazioni da parte degli alunni di oggi.
b) Saper attivare il potenziale motivazionale e le risorse personali degli alunni, favorendo il loro coinvolgimento attivo nelle situazioni didattiche.
c) Possedere un ricco ventaglio di strategie didattiche e saperlo utilizzare in rapporto alle specifiche esigenze formative degli alunni, anche in chiave di individualizzazione e personalizzazione degli apprendimenti e di valorizzazione delle diversità individuali (stili cognitivi e sensoriali, intelligenze, ecc.).
d) Saper realizzare una didattica maggiormente centrata sul valore formativo delle discipline e sulla loro capacità di strutturare nel tempo vere e proprie competenze.
e) Saper utilizzare gli strumenti del gioco per rendere la didattica, a parità di efficacia, più coinvolgente, sfidante e piacevole.

> TITOLO RILASCIATO
La Casa Editrice La Tecnica della Scuola è ente di formazione accreditato dal Miur per la formazione del personale della scuola (Prot. n. AOODGPER/6834/2012) ai sensi della direttiva ministeriale n. 90/2003 adeguato ai sensi della Direttiva n. 170/2016.
Il percorso di formazione si conclude con una verifica e un questionario di gradimento del corso di cui è richiesto il completamento per il rilascio dell’attestato di partecipazione.

Il corso sarà presente anche sulla piattaforma ministeriale Sofia, sulla quale sarà possibile iscriversi dopo che il corso sarà attivato.

IL CORSO VERRA’ ATTIVATO AL RAGGIUNGIMENTO DI UN NUMERO MINIMO DI PARTECIPANTI
Puoi iscriverti compilando il modulo in basso

Metodologie didattiche innovative e attive – 2ª edizione