Quando:
8 novembre 2017@16:00–24 novembre 2017@19:00 Europe/Rome Fuso orario
2017-11-08T16:00:00+01:00
2017-11-24T19:00:00+01:00
Costo:
150 euro
Contatto:
La Tecnica della Scuola
095 448780 - 337 419543

UF_METODOLOGIE-DIDATTICHE-INNOVATIVE-E-ATTIVE_620

CORSO CHIUSO

Seconda edizione
METODOLOGIE DIDATTICHE INNOVATIVE E ATTIVE

Unità formativa di 25 ore
> RELATORE: Giovanni Morello

Il corso propone una funzionale panoramica di alcuni fra i metodi e le strategie didattiche più efficaci nel suscitare il coinvolgimento attivo degli studenti e nel favorire i loro processi cognitivi, secondo le evidenze emerse dalla ricerca scientifica degli ultimi decenni nel campo della didattica, pedagogia sperimentale, scienze cognitive, psicologia dell’apprendimento e neuroscienze.

15 ORE IN WEBINAR

Saranno svolti 5 incontri on line in webinar di 3 ore per un totale di 15 ore con il docente in diretta live in modalità webinar

> Mercoledì 8 novembre 2017 – Dalle ore 16.00 alle 19.00
> Venerdì 10 novembre 2017 – Dalle ore 16.00 alle 19.00
> Venerdì 17 novembre 2017 – Dalle ore 16.00 alle 19.00
> Mercoledì 22 novembre 2017 – Dalle ore 16.00 alle 19.00
> Venerdì 24 novembre 2017 – Dalle ore 16.00 alle 19.00
Avrai la possibilità di rivedere la registrazione in caso di assenza

+ 10 ORE SU PIATTAFORMA E-LEARNING
Studio personale (videolezioni, slides e risorse) e supporto all’attività di sperimentazione didattica

> DESTINATARI
Tutti i docenti di ogni ordine e grado interessati a confrontarsi su tali tematiche

> DURATA
L’attività didattica si svolge nel mese di novembre 2017. L’impegno complessivo è di 25 ore

> COSTO: 150 euro
LA CASA EDITRICE LA TECNICA DELLA SCUOLA E’ ENTE DI FORMAZIONE ACCREDITATO DAL MIUR
Puoi acquistare i webinar anche con la CARTA DOCENTE

SCARICA LA LOCANDINA DEL CORSO

> ORGANIZZAZIONE DIDATTICA
Il corso di 25 ore è così strutturato:
15 ore di collegamento on line in modalità webinar con il docente in diretta live
10 ore di attività on line su piattaforma e-learning: studio personale (videolezioni, slides e risorse) e supporto all’attività di sperimentazione didattica

E’ POSSIBILE SVOLGERE UN’ESERCITAZIONE DIDATTICA
L’esercitazione, facoltativa, consiste nello svolgimento di un compito. Il relatore esaminerà gli elaborati ricevuti commentandoli.

I metodi e le strategie didattiche proposte potranno essere sperimentate in classe dai docenti e rimodulate sulla base dei feedback ricevuti.
Altre caratteristiche:
– Approccio interattivo e secondo i principi dell’inquiry teaching.
– Follow-up: interventi di accompagnamento post-corso (risposte a quesiti, supporto per applicazione di strategie, ecc.).

> PUNTI TEMATICI CHE SARANNO AFFRONTATI

  • Didattica metacognitiva (lo sviluppo delle competenze metacognitive degli alunni nella lettura e nella comprensione del testo, nella memoria, nell’uso delle strategie di studio efficaci, l’autoconsapevolezza e l’autoregolazione di fronte ai compiti di apprendimento)
  • Didattica centrata sulla teoria del carico cognitivo; apprendimento significativo, costruzione di mappe concettuali e tecnica degli organizzatori anticipati
  • Didattica costruttivistica e lezione euristica, Inquiry Based Learning, questioning e metodo “SQR3”
  • Episodi di Apprendimento Situato e Flipped classroom
  • Cooperative learning (Learning Together, Jigsaw 2)
  • Didattica centrata sullo sviluppo delle competenze (condensazione e curvatura dei contenuti disciplinari per nuclei tematici e sulla base del loro valore formativo, verso la costruzione di competenze; prove autentiche, studi di caso, incident; osservazioni sistematiche ed autobiografie cognitive)
  • Strategie didattiche incentrate sul gioco

> OBIETTIVI
a) Imparare ad usare in modo efficace ed efficiente specifiche tecniche del CL.
b) Acquisire conoscenze su come funzionano i principali processi cognitivi degli alunni, per meglio aiutarli a conoscere i loro punti di forza e debolezza e ad individuare ed utilizzare le strategie di studio più funzionali al compito.
c) Imparare ad usare l’approccio per quesiti e la lezione euristica, in modo da favorire anche la motivazione e la curiosità epistemica degli alunni.
d) Acquisire le modalità d’uso degli Episodi di Apprendimento Situato e la logica della classe capovolta.
e) Imparare alcune strategie per far convergere in modo naturale ed efficace le conoscenze ed abilità acquisite dagli alunni nella direzione dello sviluppo delle competenze chiave.

> MAPPATURA DELLE COMPETENZE

a) Saper predisporre, oltre alle “classiche” lezioni, un’offerta articolata di situazioni di apprendimento funzionali ai bisogni formativi e alle modalità di elaborazione delle informazioni da parte degli alunni di oggi.
b) Saper attivare il potenziale motivazionale e le risorse personali degli alunni, favorendo il loro coinvolgimento attivo nelle situazioni didattiche.
c) Possedere un ricco ventaglio di strategie didattiche e saperlo utilizzare in rapporto alle specifiche esigenze formative degli alunni, anche in chiave di individualizzazione e personalizzazione degli apprendimenti e di valorizzazione delle diversità individuali (stili cognitivi e sensoriali, intelligenze, ecc.).
d) Saper realizzare una didattica maggiormente centrata sul valore formativo delle discipline e sulla loro capacità di strutturare nel tempo vere e proprie competenze.
e) Saper utilizzare gli strumenti del gioco per rendere la didattica, a parità di efficacia, più coinvolgente, sfidante e piacevole.

> TITOLO RILASCIATO
La Casa Editrice La Tecnica della Scuola è ente di formazione accreditato dal Miur per la formazione del personale della scuola (Prot. n. AOODGPER/6834/2012) ai sensi della direttiva ministeriale n. 90/2003 adeguato ai sensi della Direttiva n. 170/2016.
Ai fini del rilascio dell’attestato di partecipazione, il percorso di formazione si conclude con un test di verifica e un questionario di gradimento del corso di cui è richiesto il completamento entro e non oltre il 15 dicembre 2017.

Il corso è presente anche sulla piattaforma ministeriale Sofia, sulla quale sarà possibile iscriversi prima dell’inizio del corso.

 

Metodologie didattiche innovative e attive – 2ª edizione