Quando:
15 settembre 2017@16:00–19 settembre 2017@19:00 Europe/Rome Fuso orario
2017-09-15T16:00:00+02:00
2017-09-19T19:00:00+02:00
Costo:
75 euro (acquistabili anche con carta docente)
Contatto:
La Tecnica della Scuola
095 448780 - 337 419543

CORSO CHIUSO
MOTIVARE AD APPRENDERE

Il primo input allo sviluppo del processo formativo degli studenti è quello motivazionale. Tuttavia, per tanti studenti, la motivazione ad apprendere, più che un promettente punto di partenza, è un incerto punto di approdo. Il corso intende offrire ai docenti degli strumenti sia teorici che pratico-operativi per intervenire in modo più efficace su questa fondamentale variabile, secondo alcune linee metodologiche:

  • approccio didattico interattivo, secondo i principi del costruttivismo e dell’inquiry teaching;
  • attenzione alla dimensione strategico-operativa e sistemica al tema;
  • raccordo con le più recenti acquisizioni scientifiche nel campo della didattica, della psicologia e della psicopedagogia, delle scienze cognitive e delle neuroscienze;
  • dimensione laboratoriale;
  • follow-up: interventi di accompagnamento post-corso (supporto per applicazione strategie, ecc.).

> RELATORE: Giovanni Morello

> COSTO: 75 euro
LA CASA EDITRICE LA TECNICA DELLA SCUOLA E’ ENTE DI FORMAZIONE ACCREDITATO DAL MIUR 
Puoi acquistare i webinar anche con la CARTA DOCENTE

Saranno svolti 3 incontri di 3 ciascuno per un totale di 9 ore
> Venerdì 15 settembre 2017 – Dalle ore 16.00 alle 19.00
> Lunedì 18 settembre 2017 – Dalle ore 16.00 alle 19.00
> Martedì 19 settembre 2017 – Dalle ore 16.00 alle 19.00

> DESTINATARI
Tutti i docenti di ogni ordine e grado interessati a confrontarsi su tali tematiche

> PUNTI TEMATICI CHE SARANNO AFFRONTATI

La forza motivante dell’essere punti di riferimento sul piano esistenziale

Motivare ad apprendere focalizzandosi sul “senso” dei contenuti e delle attività didattiche

  • Valore degli apprendimenti e valore formativo delle discipline
  • Motivazione e processo di costruzione identitaria

Motivare conoscendo il funzionamento della mente che apprende

  • Conoscere i meccanismi mentali degli studenti, innanzitutto per “non fare danni”
  • Conflitto cognitivo e rapporto fra conferma e perturbazione degli schemi mentali
  • Lo stato di “flusso”
  • La capacità di differimento della gratificazione
  • Modelli mentali degli studenti
  • ”Effetto Rosenthal” e motivazione

La scuola che sa emozionare e che sa usare le emozioni

  • Mettere al centro le emozioni degli studenti
  • Insegnare agli studenti “scoraggiati”
  • Postura, prossemica e voce del docente

Metodi e strategie didattiche motivanti

  • Personalizzazione dei percorsi formativi
  • I metodi attivi
  • Interessi, valori e necessità degli studenti
  • La metacognizione

> OBIETTIVI

Fra gli obiettivi che il corso si propone di far conseguire ai docenti, c’è quello di una maggiore consapevolezza sui seguenti punti:

  • le variabili socioculturali e le dinamiche psicologiche e neuroscientifiche che sottendono la motivazione ad apprendere;
  • le tipologie “classiche” di errore di approccio in termini di comportamento e atteggiamento relazionale, comunicativo e professionale del docente;
  • la centralità di una didattica che metta al giusto posto le emozioni degli studenti, oltre che il loro sistema cognitivo ed esecutivo.

Per quanto riguarda l’intervento didattico-educativo, si punterà, fra l’altro, sui seguenti aspetti:

  • una maggiore conoscenza dei metodi e delle strategie funzionali alla sfida motivazionale;
  • la capacità di scelta e di uso di tali metodi in base al contesto operativo specifico;
  • la capacità di porsi obiettivi motivazionali e didattici realistici per i propri studenti e di perseguirli secondo i principi di una vera e propria “ecologia dell’insegnamento”.

> MAPPATURA DELLE COMPETENZE 

  1. Capacità di lettura delle dinamiche psicologiche e socioculturali che intervengono sulla motivazione ad apprendere negli studenti;
  2. capacità di autoanalisi del proprio atteggiamento didattico ed educativo e di una sua eventuale rimodulazione in base ai feedback ricevuti;
  3. capacità di comunicazione, soprattutto attraverso i canali dell’implicito;
  4. capacità di lettura delle correnti di flusso emotivo in classe e di utilizzo del potente apparato emozionale degli studenti;
  5. ampliamento della dotazione (e di capacità d’uso) di strategie di intervento didattico-educativo in rapporto alle caratteristiche ed esigenze motivazionali degli studenti;
  6. “sensibilità sistemica” rispetto al problema e capacità di intervenire in modo mirato sui punti-leva del processo di maturazione e di autoregolazione degli studenti;
  7. piena consapevolezza del valore formativo delle discipline e di come metterlo in gioco al meglio sul piano didattico in vista del coinvolgimento della classe.

> TITOLO RILASCIATO
La Casa Editrice La Tecnica della Scuola è ente di formazione accreditato dal Miur per la formazione del personale della scuola (prot. n. AOODGPER/6834/2012) ai sensi della direttiva ministeriale n. 90/2003 adeguato ai sensi della Direttiva n. 170/2016.
Ai fini del rilasciato dell’attestato di partecipazione, il percorso di formazione si conclude con un test di verifica e un questionario di gradimento del corso di cui è richiesto il completamento.

Segui la diretta comodamente da casa sul tuo pc. Il corso si svolge on line con il docente dal vivo. Durante le sessioni potrai interagire con il relatore tramite chat.

Potrai rivedere la registrazione dei tuoi webinar senza limiti di tempo, anche in caso di assenza.
Per accedere, ti basterà acquistare il corso on line attraverso il nostro STORE. Con le stesse credenziali potrai visionare tutti i materiali del corso sulla piattaforma formazione.tecnicadellascuola.it

 

Motivare ad apprendere