LA PROVA INVALSI DI ITALIANO
PER LA TERZA MEDIA

> RELATORE: Giovanni Morello
> DURATA: 9 ore
> COSTO: 75 euro

ACQUISTA ON LINE

Il corso è fruibile on line sulla nostra piattaforma e-learning.
Dopo l’acquisto puoi andare alla pagina http://formazione.tecnicadellascuola.it
ed entrare con le stesse credenziali utilizzate per l’acquisto (email e password)

IL CORSO E’ COSTITUITO DA 3 VIDEOLEZIONI
DELLA DURATA TOTALE DI 9 ORE TRATTE DAI NOSTRI WEBINAR,
SUPPORTATE DA SLIDES E RISORSE PER L’APPROFONDIMENTO

In che modo utilizzare le prove Invalsi ed i loro risultati per avere informazioni più puntuali sulle competenze e sui processi di apprendimento degli studenti in Italiano? Quale didattica è possibile costruire, a partire da una lettura intelligente e funzionale dei dati restituiti? Come aiutare gli alunni a sviluppare le competenze linguistiche testate dalle prove? Al di là, insomma, dei timori e delle perplessità che talvolta possono suscitare fra i docenti le prove nazionali, è però possibile provare ad utilizzarle per ricavarne quanti più elementi utili ai fini del miglioramento della didattica e del percorso formativo degli studenti. E’ su questa linea di ricerca e di approfondimento che si muoverà il corso qui presentato.

> DESTINATARI
Docenti di scuola secondaria di primo grado

> PUNTI TEMATICI CHE SARANNO AFFRONTATI

  • L’interpretazione dei dati restituiti dall’Invalsi, per il miglioramento della didattica in Italiano
  • La lettura delle criticità e dei punti di forza delle classi in Italiano, attraverso l’analisi di aspetti come l’indice ESCS, la correlazione voti/punteggio, le percentuali di scelta dei singoli distrattori, dati in ingresso e punteggi a distanza, variabilità dei risultati della prova (o degli indici di backgroung) tra le classi, lettura dei dati disaggregati, ecc.
  • I principali errori (culturali, metodologici, di approccio cognitivo, di interpretazione dei quesiti) effettuati dagli studenti nella prova di Italiano
  • L’analisi e la categorizzazione dei quesiti e delle loro specifiche richieste cognitive
  • Il lavoro metacognitivo, con gli studenti, di analisi dei quesiti e dei processi coinvolti
  • Il lavoro didattico per lo sviluppo dei processi cognitivi attivati dai quesiti
  • Prove Invalsi e didattica ludica
  • L’uso didattico dei documenti di accompagnamento predisposti dall’Invalsi

> OBIETTIVI

  • analizzare i vari strumenti concettuali, valutativi, statistici, demografici messi a disposizione dall’Invalsi per leggere più specificamente le principali competenze linguistiche acquisite degli studenti
  • guardare alle prove Invalsi come a uno strumento che può offrire feedback utili sui processi cognitivi degli studenti, sulla didattica, sull’approccio alle competenze, sulla qualità della composizione delle classi
  • focalizzare l’attenzione sulle tipologie di errore più frequenti degli studenti e sulle loro cause
  • individuare le categorie di quesiti in relazione alle specifiche richieste cognitive da essi poste agli studenti
  • definire le linee di una didattica dell’Italiano che sviluppi la molteplicità di processi cognitivi ed aspetti di competenza tipicamente richiesti dai quesiti delle prove standardizzate nazionali
  • collegare metacognizione e didattica metacognitiva alle prove di Italiano
  • collegare le prove standardizzate alla didattica e valutazione delle competenze

> MAPPATURA DELLE COMPETENZE

  • Saper guardare allo svolgimento e ai risultati delle prove Invalsi come strumento di raccolta di informazioni aggiuntive e di riflessione sui punti di forza e di criticità degli studenti in Italiano
  • saper leggere grafici e tabelle, indici statistici, indicatori valutativi, dati demografici, in modo da ricavare quante più informazioni utili possibili
  • imparare ad agganciare la didattica dell’Italiano ai processi cognitivi, esecutivi e metacognitivi richiesti dallo studio e dalle prove di verifica
  • saper lavorare, con gli studenti, all’analisi dei risultati ottenuti nelle prove nazionali di Italiano, per definire un percorso formativo condiviso e con forte impianto metacognitivo
  • entrare nella logica di costruzione mirata dei quesiti, in vista della produzione di proprie prove di verifica funzionali all’emersione degli aspetti e delle dimensioni valutative selezionate

> TITOLO RILASCIATO
La Casa Editrice La Tecnica della Scuola è ente di formazione accreditato dal Miur per la formazione del personale della scuola (prot. n. AOODGPER/6834/2012) ai sensi della direttiva ministeriale n. 90/2003 adeguato ai sensi della Direttiva n. 170/2016.
Ai fini del rilascio dell’attestato di partecipazione, il percorso di formazione si considera concluso con la fruizione del 75% delle lezioni. E’ richiesto inoltre il completamento del test di verifica e del questionario di gradimento presenti sulla nostra piattaforma e-learning.

Il corso è presente sulla piattaforma ministeriale Sofia (ID 33934).

ACQUISTA ON LINE

> Con CARTA DOCENTE
> Con Paypal o carta di credito/prepagata