La Tecnica della Scuola propone per l’a.s. 2022/2023
il percorso formativo di 15 ore on line per le scuole

INSEGNARE EDUCAZIONE CIVICA
Proposte operative e Unità di Apprendimento

PUOI ACQUISTARE IL CORSO ANCHE INDIVIDUALMENTE

Scheda  scuola dell’Infanzia e Primaria 

Scheda  scuola Secondaria di Primo grado 

Scheda  scuola Secondaria di Secondo grado  


 > DURATA E ARTICOLAZIONE  

15 ore di videolezioni on line per ogni ordine di scuola. Il corso è fruibile in modalità asincrona sulla nostra piattaforma attiva 24 ore su 24.

Il corso si propone di dare un contributo al lavoro organizzativo delle scuole sull’insegnamento trasversale dell’Educazione Civica attraverso proposte e suggerimenti rivolti a tutti i docenti, dalla scuola dell’infanzia alla scuola primaria, alla secondaria di primo e di secondo grado. La prospettiva trasversale dell’insegnamento dell’Educazione Civica implica una organizzazione didattica attenta ed esperta all’interno di ciascun consiglio di classe e una correlazione puntuale tra i nodi concettuali disciplinari e gli aspetti fondanti dei tre nodi concettuali indicati nell’ Allegato A, Linee guida per l’insegnamento dell’Educazione Civica. Il corso approfondisce i temi riguardanti la democrazia, i diritti e il digitale alla luce della Costituzione e sottolinea l’importanza dell’Educazione alla cittadinanza digitale, all’educazione ambientale e allo sviluppo sostenibile.

 

 > DESTINATARI   

Consigli di interclasse e di classe, Coordinatori Educazione Civica, Docenti di secondaria di Secondo grado


 > PUNTI TEMATICI  

Proposte di lavoro, buone pratiche e risorse sui seguenti temi:

MODULO 1 – Anna Maria Di Falco
NORMATIVA DI RIFERIMENTO E ORGANIZZAZIONE

MODULO 2 – Rodolfo Marchisio
COSTITUZIONE, DIRITTO NAZIONALE E INTERNAZIONALE, LEGALITÀ E SOLIDARIETÀ

MODULO 3 – Fiorenza Rizzo
SVILUPPO SOSTENIBILE, EDUCAZIONE AMBIENTALE, CONOSCENZA E TUTELA DEL PATRIMONIO E DEL TERRITORIO E AGENDA 2030

MODULO 4 – Rodolfo Marchisio
CITTADINANZA DIGITALE

 

 > OBIETTIVI  

  • Fornire indicazioni, suggerimenti e spunti ai docenti di ogni ordine e grado sull’impostazione didattica dell’insegnamento trasversale dell’Educazione Civica
  • fornire proposte organizzative riguardanti il primo e il secondo ciclo
  • fornire spunti per la valutazione dell’insegnamento di Educazione Civica
  • lavorare sulla Costituzione: far conoscere storia, contesto, filoni di pensiero della Carta Costituzionale, stimolare riflessioni, esperienze, ricerche trasversali attraverso anche lavori già sperimentati in scuole dell’infanzia, primarie, sec. di 1° e 2 ° grado per avviare laboratori condivisi e traversali e costruire consapevolezza sui diritti e doveri del cittadino.
  • Conoscere, riflettere, lavorare in modo trasversale e proporzionato alle diverse età alla formazione di una cultura e di una cittadinanza digitale attiva e consapevole.
  • Lavorare per un nuovo patto formativo coi genitori sull’uso sicuro del digitale
  • Fornire indicazioni e spunti di riflessione sull’aggiornamento dei percorsi disciplinari di Scienze Naturali relativi all’Educazione Civica e specificatamente sulla tematica relativa allo sviluppo sostenibile, all’educazione ambientale, alla conoscenza e tutela del patrimonio e del territorio.

 

 > MAPPATURA DELLE COMPETENZE  

  • Potenziare le competenze necessarie per un lavoro collegiale del consiglio di classe costruttivo
  • Potenziare le competenze del docente per una progettazione interdisciplinare avente come focus l’insegnamento di Educazione Civica
  • Conoscenza attiva della Carta Costituzionale
  • Saper riflettere sulle esperienze vissute (Covid, DaD, limitazioni e nuove regole a scuola e nella realtà) in modo critico e atteggiamento attivo e responsabile.
  • Saper lavorare sulla Carta Costituzionale attraverso il web.
  • Imparare a essere cittadini del web
  • Reperire e valutare informazioni e dati utili in rete e saper riconoscere le Fake news
  • Utilizzare Social network in modo utile alle relazioni interpersonali e non pericoloso
  • Condividere sul web prodotti e idee
  • Utilizzare social network e ambienti web per esprimere opinioni, relazionarsi, associarsi
  • Essere consapevoli dei reali pericoli e dei problemi della rete
  • Essere consapevoli dei principali diritti e dei principali doveri (netiquette, copyright) nel web
  • Valutare fonti, informarsi, partecipare, crescere in modo autonomo
  • Conoscere e rispettare norme comportamento e norme del web
  • Gestire l’identità digitale
  • Essere consapevoli dei veri pericoli della rete
  • Sviluppare competenze di cittadinanza digitale verso una sempre più necessaria cultura digitale
  • Prepararsi ad essere cittadini consapevoli del web
  • Fornire indicazioni relative alla progettazione di percorsi (riguardo lo Sviluppo sostenibile, l’educazione ambientale e la tutela del patrimonio del territorio) che includano i traguardi formativi previsti per l’Educazione civica e le competenze di Scienze Naturali in riferimento al PECUP

 

 > TITOLO RILASCIATO   

La Casa Editrice La Tecnica della Scuola è ente di formazione accreditato dal Miur per la formazione del personale della scuola (prot. n. AOODGPER/6834/2012) ai sensi della direttiva ministeriale n. 90/2003 adeguato ai sensi della Direttiva n. 170/2016. Ai fini del rilascio dell’attestato di partecipazione, il percorso di formazione si considera concluso con la fruizione del 75% delle lezioni in diretta o in differita. E’ richiesto inoltre il completamento del test di verifica e del questionario di gradimento presenti sulla nostra piattaforma e-learning.

Come richiedere il corso

Invia una richiesta per la tua scuola compilando il modulo on line, fornendo le informazioni richieste: periodo di svolgimento, estremi della scuola e referente. Sarai immediatamente contattato per concordare i dettagli. Per ulteriori informazioni scrivi alla casella di posta formazione@tecnicadellascuola.it o chiama al numero 095 448780.

Richiedi informazioni

Compila il modulo per avere chiarimenti o per ricevere la nostra offerta

FORMATORI

Richiedi informazioni

Compila il modulo per avere chiarimenti o per ricevere la nostra offerta